Ginnastica vertebrale antalgica e posturale 1
Ginnastica vertebrale o G-VAP 2
AEROBICA-GAG
Aerobica - GAG 2
ZUMBA fitness
Hatha Yoga
GYMSTICK
Gymstick nello sport
Gymstick in riabilitazione
Articoli pubblicati da Anna Camonico
6 validi motivi per iscriversi al Punto Motorio
6 regole d'oro per prevenire il mal di schiena
Lombalgia acuta: meglio muoversi o stare a riposo
Artrosi? Non mollare l'osso
Come invecchiare bene dimostrando 10 anni di meno
Che cos'è la ginnastica posturale?
Allungati fino ad... eliminare il dolore
Il movimento fa bene al cervello?
I benefici di gymstick
Quale attrezzo è più efficace per migliorare l'equilibrio?
Tacchi alti?
Attività fisica più indicata dagli Anta in su!
Comicità è salute
 

Che cos'è la ginnastica posturale?

Una delle domande che mi viene rivolta più frequentemente è proprio questa:”che cos’è la ginnastica posturale?” Cercherò di rispondere in modo semplice e sintetico.

Quando assumi una posizione del corpo (postura) riveli il tuo stato d’animo in quel determinato momento perché rifletti inconsciamente all’esterno la tua condizione interiore, la tua personalità.

Vivere il proprio corpo con consapevolezza delle sensazioni, delle emozioni e della postura, equivale a raggiungere l'armonia corporea e trovare l'equilibrio interiore.

“Il vizio posturale” molto spesso infatti nasconde una difficoltà a relazionarsi con gli altri e, nei casi peggiori, può evolversi in difetto permanente.

Insegnare ginnastica posturale significa innanzitutto tener conto dell’unità indissolubile corpo-mente, creando una relazione con la persona ancor prima di occuparsi dei suoi disturbi fisici. Numerosi sono i fattori che l’insegnante deve inizialmente saper cogliere nella persona che vuole iscriversi ad un corso: il modo di comunicare il disturbo psicofisico, di camminare, di muoversi e di respirare.

Successivamente il lavoro sarà basato sulla presa di coscienza da parte del soggetto del suo schema corporeo che, tanto più è carente, più l' interessato sarà destinato a veder peggiorare la propria condizione psicomotoria.

Camminare per la strada specchiandosi nelle vetrine, senza fermarsi, può essere un buon metodo per confrontare la tua idea motoria con la tua immagine reale. Puoi così concentrarti sul tuo corpo in movimento, facendo maggior attenzione alle varie parti del corpo: capo, collo, spalle, colonna vertebrale, bacino, piedi.

La postura corretta però passa attraverso un’educazione percettiva di tutti gli stimoli provenienti dall’esterno (visivi, ma anche uditivi, tattili…), che mandano costantemente messaggi al sistema nervoso centrale, il quale, a sua volta, elabora e invia impulsi ai muscoli interessati, con l’obiettivo di avere un movimento valido e coordinato per salvaguardare i tessuti.

“La postura migliore è quella nella quale i segmenti corporei sono equilibrati nella posizione di minimo impegno e massima stabilità” (Metheny).

Nasce quindi l’esigenza di un lavoro specifico sull’equilibrio, definito il sesto senso, attraverso esercizi su piani instabili per stimolare il corretto allineamento della colonna vertebrale; essi vanno a stimolare una reazione di aggiustamento posturale automatico, proprio nell’attività motoria squilibrante, assicurando il recupero ed il mantenimento della posizione corretta.

Inoltre, per favorire l’apprezzamento della condizione posturale, sono stati studiati esercizi che prevedono il contatto, più o meno gradevole, con vari attrezzi, non convenzionali, dove l’elemento “scomodità” sembra favorire la diminuzione dei problemi provocati da abitudini scorrette.

Chiunque può utilizzare le tecniche sopra descritte ottenendo ottimi risultati, senza controindicazioni o limiti di età.

Spero di essere stata esauriente, ma soprattutto comprensibile. 

                                                
                                                             


      
                                                                                                                    
                         
22551 visitatori
 
NEWS
Chiedi info sulle NOVITA' 2015!!! Anna.349.874.60.80 annacamonico@gmail.com VISITA IL NUOVO SITO: www.puntomotorio.fitness
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=